impotenza cause e rimedi

Che cos’è l’Impotenza Sessuale Maschile

L’impotenza maschile è la persistente incapacità di raggiungere un’erezione, mantenere un’erezione o eiaculare, che impedisce la possibilità di avere un rapporto sessuale completo (con penetrazione) o di avere figli.

Non parliamo di impotenza quando sono presenti problemi di erezione sporadici o che si manifestano con la perdita di erezione  prima del rapporto. In questo caso si tratta di ansia da prestazione sessuale.

In Europa si stima che dal 5 al 20% degli uomini soffra di disfunzione sessuale o impotenza. Qui lo studio. Purtroppo è molto difficile avere dei dati precisi, poiché si tratta per molti di un argomento riservato di cui non si parla volentieri.

I problemi di impotenza sono più comuni negli uomini adulti. Può succedere che almeno una volta nella vita, quasi tutti gli uomini abbiano difficoltà a raggiungere o mantenere l’erezione.

Il dato preoccupante riguarda i giovani. Ne soffre 1 ogni 20 ragazzi tra i 18 ai 39 anni, maggiormente gli italiani con oltre il 6% che dichiara di avere avuto problemi a letto, a differenza del 4-5% degli altri paesi europei.

L’impotenza ha spesso un effetto negativo sulla tua vita sessuale e può causare depressione, stress aggiuntivo e bassa autostima.

Comprendere le potenziali cause può aiutarti a identificare il motivo per cui potresti riscontrare la condizione.

Gli Aspetti Psicologici dell’Impotenza

Un problema di erezione che permane può danneggiare la tua autostima e la tua relazione con l’eventuale partner. Può innescare un circolo vizioso che può aumentare lo stress già presente e aggravare l’impotenza.

Molti medici ritengono che i fattori fisici siano spesso la causa dei problemi di impotenza, ma essendo un appassionato di medicina psicosomatica, mi è facile credere piuttosto il contrario. Il corpo e la mente infatti non sono due entità separate (non esiste l’una senza l’altra) e quindi si influenzano a vicenda.

Ci sono sicuramente cause fisiche che tra poco vediamo, ma per esperienza personale posso dire che la maggior parte delle cause dell’impotenza hanno origine nella mente delle persone.

Giulio Cesare Giacobbe, un famoso filosofo, nel suo libro come smettere di farsi le seghe mentali e godersi la vita, dice:

“Non esistono impotenti, ma soltanto persone che si credono impotenti (e quindi lo diventano).”

Non è totalmente vero secondo le ricerche, ma in passato, si riteneva che i problemi d’impotenza fossero “soltanto nella mente dell’uomo”, quindi solo nell’aspetto psicologico e mentale. In generale, solitamente gli uomini ricevevano consigli generici come ad esempio: “non ti preoccupare” o semplicemente “rilassati e andrà tutto a posto”. Ma non è proprio così che funziona.

ansia da prestazione impotenza

Fermo restando che è bene curare anche l’aspetto fisico del problema, non faresti male ad approfondire anche l’aspetto psicologico e mentale. L’impotenza influisce sulla propria autostima e sicurezza di sé. Potresti dunque scoprire in che modo migliorare il tuo approccio con l’altro sesso e di conseguenza migliorare la tua capacità erettiva. Per iniziare con un approccio psicologico c’è un audio di Manuel Anselmi: Erezione Sicura.

Un modo per sapere se la causa è fisica, è verificare se si dispone di erezioni notturne o in solitaria. Normalmente, gli uomini hanno circa 3 erezioni per notte ognuna delle quali dura circa mezz’ora. Se hai erezioni al mattino, non vi è alcuna causa fisica determinante, così come se non hai problemi ad ottenere un’erezione durante la masturbazione.

A quanto sembra, le cause fisiche esistenti sono più comuni negli uomini di una certa età, mentre le cause psicologiche sono più comuni negli uomini più giovani. Questa resta comunque un’indicazione del tutto relativa, dato che non influisce affatto sull’atteggiamento e sul modo da mantenere per affrontare l’impotenza.

Le Cause dell’Impotenza

L’erezione dipende dal buono stato della mente, dei nervi, degli ormoni e dei vasi sanguigni, nonché da tutto il sistema cardio circolatorio. Tutto ciò che interferisce con le ottimali funzioni di questi aspetti fisici e non, può portare a un problema di erezione più o meno permanente.

Fisiche:

  • Le malattie: il diabete, l’ipertensione, le malattie cardiache e della tiroide, problemi di circolazione, depressione o disturbi neurologici (come ad esempio la sclerosi multipla o il morbo di Parkinson).
  • I farmaci: i farmaci per la pressione arteriosa (soprattutto i beta-bloccanti), i farmaci per il cuore, i farmaci per l’ulcera peptica, i sonniferi e gli antidepressivi, soprattutto i farmaci per la prostata.
  • I danni ai nervi: sono solitamente causati da un intervento chirurgico alla prostata.
  • Le lesioni del midollo spinale.
  • Le droghe e le dipendenze: il regolare consumo di nicotina, alcol e droghe pesanti come ad esempio la cocaina.
  • Il cibo: alimentazione del tutto errata e insufficiente.
  • La contaminazione chimica: dell’ambiente, dell’aria, dell’acqua, del cibo.
  • I bassi livelli di testosterone: possono portare problemi di impotenza e persino ridurre la libido di un uomo.

E’ essenziale verificare la presenza di questi fattori e capire cosa influenza la nostra capacità erettiva. Eliminare dunque ciò che è possibile e parlare col proprio medico quando ci sono dei farmaci coinvolti.

Psicologiche:

  • Lo stress
  • L’assenza di comunicazione con il partner.
  • I circoli viziosi: i pensieri ripetitivi e i costanti sentimenti di dubbio e di fallimento.
  • Le presenze costanti di paura, ansia o rabbia.
  • Le aspettative sul sesso irreali e utopistiche, che fanno diventare il sesso un compito e un dovere.
  • L’abuso della masturbazione, specialmente con la pornografia (qui lo studio)

Adesso analizziamo i due approcci base per guarire dall’impotenza sessuale. L’approccio medico convenzionale e l’approccio della medicina naturale.

Medicina Convenzionale: Cosa c’è da Sapere

In questo caso, impotenza e rimedi ufficiali vanno d’accordo? Sono utili?

  • Verificare con il proprio medico la diagnosi e l’eventuale patologia.
  • Evitare gli interventi chirurgici alla prostata, utili a sopprimere i sintomi per un pò di tempo ma non a rimuovere le cause della patologia. Spesso la totale rimozione della prostata non permette più l’atto sessuale ed è un passo da poter evitare sempre, anche in casi di tumore.
  • Verificare la diagnosi anche in presenza di altri sintomi come il mal di schiena, dolori addominali, peggioramenti e difficoltà della minzione.
  • I problemi di impotenza possono essere facilmente causati dai farmaci. Parlarne col medico prima di togliere dei farmaci.
  • Verificare sempre con la diagnosi se i problemi di erezione sono legati alle difficoltà cardio circolatorie. Il rapporto sessuale è di solito compromesso se la circolazione sanguigna è compromessa.
  • Da evitare le pillole azzurre. Viagra e cialis sono considerate pillole magiche per la loro facilità di generare un erezione, ma si tratta di farmaci rischiosi (anche a livello psicologico). Nel mentre permettono l’atto sessuale, hanno effetti collaterali gravi sulla vista (studio 1, studio 2)

Cosa Aspettarsi dal Medico

Spesso esami e diagnosi possono servire soltanto ad alimentare paure e ansie. Due emozioni nemiche dell’impotenza sessuale maschile. Nonostante questo può essere utile sapere se ci sono problemi fisici da affrontare prima di altre cose. il medico potrà dunque eseguire degli esami, che probabilmente includeranno:

  • Controllo del flusso sanguigno e quindi del sistema cardio circolatorio
  • Esame del pene e del retto
  • Esame del sistema nervoso

Il medico dovrebbe farti delle domande circa la tua cronologica storia clinica e il tuo stato attuale.

Tra i possibili test da svolgere potrebbero esserci i seguenti:

  • Gli esami del sangue.
  • Livelli ormonali.
  • Test metabolici.
  • Esame antigene prostatico specifico o PSA.
  • Test neurologici.
  • Tumescenza peniena notturna o NPT, per verificare la presenza di normali erezioni notturne.
  • Ecografia del pene per rilevare problemi vascolari o circolatori.
  • Valutazione psicometrica.
  • Esame delle urine.

Impotenza e Cure Mediche Ufficiali

I medici possono talvolta risultare preziosissimi, al punto di salvarti la vita in casi estremi da pronto soccorso, ma restano molti dubbi aperti sulle modalità e le tipologie di cure e trattamenti, nonché interventi chirurgici, che la medicina convenzionale propone.

Dal punto di vista della medicina ufficiale è bene evitare esami invasivi, inutili e dannosi, come ad esempio la biopsia e farli solo se strettamente necessario. Allo stesso modo ridurre il più possibile l’uso di farmaci e fare estrema attenzione se vengono proposti psicofarmaci. In alcuni casi estremi possono anche aiutare, ma sempre sotto supervisione di uno psicoterapeuta esperto e con un’evidente storia di successi.

Spesso le cure farmacologiche per l’impotenza, sono trattamenti che durano anche svariati anni, addirittura 10 o 20 anni, o anche una vita intera, se intera possiamo considerarla… farmaci che vengono somministrati nei modi più ingegnosi e fantasiosi.

Non ultimi, vi sono poi interventi sia chirurgici che non, uniti a vari impianti che possiamo considerare delle vere e proprie protesi del sesso.

Vediamo qui sotto alcuni rimedi per l’impotenza che la medicina ci propone:

Impotenza e Rimedi Medici

  • Le iniezioni di farmaci direttamente nel pene.
  • Farmaci introdotti con iniezione direttamente nell’uretra.
  • Farmaci per via orale, che sembrerebbe la via più ovvia e accettabile ma che comunque non sortisce gli effetti promessi, anzi, alla lunga e in ogni caso hanno il solo risvolto di aggravare la patologia.
  • La chirurgia con diverse modalità di asportazione, parziale o totale, tra cui l’intervento più proposto in assoluto, sembra essere proprio quello della prostata.
  • Chirurgia con impianti di dispositivi a vuoto, ossia una minuscola protesi con pompa meccanica che provvede a produrre l’erezione del pene in modo del tutto artificiale, dopo che è stata completamente asportata la prostata.

Per ogni cura o trattamento che viene proposto è bene chiedere al proprio medico quali sono gli effetti collaterali e quali complicazioni comportano.

“Coloro che si limitano a studiare e a trattare gli effetti della malattia sono come persone che si immaginano di poter mandar via l’inverno spazzando la neve sulla soglia della loro porta. Non è la neve che causa l’inverno, ma l’inverno che causa la neve. Un medico dovrebbe conoscere l’uomo nella sua interezza e non solo nella sua forma esteriore.”

Paracelso

Impotenza Rimedi Naturali

impotenza rimedi naturali

L’impotenza maschile è spesso auto-diagnostica, senza bisogno di costosi test di laboratorio o di una conversazione imbarazzante col medico sui nostri problemi sessuali. Molte persone preferiscono iniziare con un rimedio naturale e spesso ottengono dei risultati più che soddisfacenti.

Le buone notizie sono che l’impotenza sessuale è spesso curabile se si adottano questi consigli. 

Un aspetto comune per tutti gli uomini, sono i cambiamenti di vita che aiutano a superare l’impotenza. Per avere una vita sana e piena, per godere appieno del proprio stato virile e del sesso, resta fondamentale il bisogno e la conoscenza delle leggi naturali. Quelle che regolano la vita di tutti i giorni, che permettono di mantenere il pieno rispetto dei ritmi biologici.

Vediamo insieme come poter mantenere sano e vitale il proprio potenziale creatore (la nostra sessualità) e come ritrovare la salute fisica grazie ai principi e i rimedi curativi naturali per l’impotenza.

Prima di prendere qualsiasi integratore:

  • Fai a meno dell’uso del tabacco, dell’alcol e delle droghe.
  • Osserva la necessità e l’abbondanza del riposo e ritagliati ogni giorno del tempo per rilassarti.
  • Pratica l’esercizio fisico. Studi dimostrano che camminare per 30 minuti al giorno riduce il rischio di disfunzione erettile del 41%.
  • Dieta sana, a base vegetale. Una dieta sana per il benessere e la buona circolazione del sangue. (qui trovi dei consigli sempre validi).
  • Mantieni sempre aperta la comunicazione col tuo partner, che sia un partner solo per una relazione sessuale occasionale o una relazione stabile. Se hai difficoltà in questo ambito non esitare a cercare un aiuto esterno, la consulenza di un terapeuta può essere determinante. Le coppie che non hanno dialogo rischiano facilmente di avere problemi legati alla propria intimità, alla loro vita sessuale. Gli uomini che hanno difficoltà ad esternare i loro sentimenti potrebbero avere di conseguenza grosse difficoltà a condividere le loro ansie, in particolare sulle loro prestazioni sessuali.
  • Esegui gli esercizi di Kegel ogni giorno come spiegati bene nel programma di Manuel Anselmi: Erezione Sicura

Inoltre è molto importante coltivare un atteggiamento mentale positivo, riconoscere i propri schemi mentali limitanti e le nostre convinzioni a riguardo. Un best seller eccellente per iniziare è questo, di Tony Robbins.

5 Integratori Naturali per l’Impotenza

So che volevi arrivare qui senza leggere il resto. Cerchiamo un rimedio esterno pensando che possa salvarci dai problemi di erezione. Non funziona così, non esiste la pillola magica (naturale) e se non hai letto il paragrafo precedente, saranno del tutto inutili anche questi rimedi naturali per l’impotenza.

Vediamo i 5 migliori integratori naturali:

Polline di Pino

Una delle poche sostanze sulla terra che ha la capacità di stimolare la produzione di testosterone e ormoni. Il polline di pino è usato da oltre 3000 anni nella medicina tradizionale cinese. E’ conosciuto come un maestro ringiovanente e adattogeno. In vendita troviamo la polvere o la tintura.

Ginseng

Conosciuto come il “Viagra di erbe”, il Ginseng è stato usato per secoli per trattare l’impotenza e la funzione sessuale maschile. Come con molti integratori a base di erbe, i ricercatori concordano sul fatto che devono essere condotti più studi con campioni maggiori per avere prove conclusive. Tuttavia, le attuali ricerche sul panax ginseng (ginseng rosso) sono promettenti.

Yohimbe

Estratto dalla corteccia dell’albero di yohimbe africano, lo yohimbe veniva talvolta raccomandato dai medici ai pazienti che soffrivano di disfunzione erettile, prima che fossero disponibili i farmaci di prescrizione correnti, come il Viagra.

Dovresti sempre parlare con un medico prima di assumere qualsiasi nuovo integratore, poiché alcuni, come lo yohimbe, sono noti per causare nervosismo e mal di testa e potrebbero interagire con altri farmaci che stai assumendo.

Alcuni studi scientifici dimostrano che ha effetti positivi sui problemi di erezione.

Epimedium

Epimedium, chiamata anche Horny Goat Weed (letteralmente l’erba della capra arrapata) è un’erba usata da anni per curare le disfunzioni sessuali. Alcune ricerche indicano che il componente principale, l’icariina, agisce in modo simile ai comuni farmaci da prescrizione per la disfunzione erettile come il sildenafil (Viagra).

Funziona permettendo al sangue di riempire le arterie del pene, facilitando così le erezioni. L’epimedium è disponibile nelle migliori erboristerie sotto forma di tè, capsule, polvere e compresse.

Rodiola

Uno studio suggerisce che la Rodiola rosea può essere utile per l’impotenza. 26 uomini su 35 hanno assunto da 150 a 200 mg al giorno per tre mesi. I risultati sono stati promettenti con una funzione sessuale notevolmente migliorata. Questa erba ha dimostrato di migliorare l’energia e ridurre l’affaticamento. Sono comunque necessari ulteriori studi per comprendere l’azione e garantirne la sicurezza.

Altri trattamenti a base di erbe e integratori che a volte sono noti per migliorare l’impotenza sessuale, includono il ginkgo biloba, la damiana, la maca e l’ashwagandha. Tuttavia, come molte terapie alternative, ci sono poche ricerche scientifiche a supporto di queste piante.

Dovresti sempre parlare con il tuo medico prima di assumere rimedi naturali per l’impotenza, poiché esiste il rischio di interazione con altri farmaci e altri effetti collaterali.

Solitamente si ha bisogno di un cambio radicale di stile di vita e approccio mentale per ottenere la piena guarigione, poiché i rimedi naturali, per quanto siano di grandissimo aiuto, non rappresentano la soluzione finale.

Ti auguro di risolvere il problema e se hai bisogno di parlare con qualcuno che ha già avuto il tuo stesso problema, sono a disposizione con una consulenza privata.