Eiaculazione e Prostatite: Seconda Parte

eiaculazione e prostatite seconda parteEiaculazione e prostatite: seconda parte. Molti medici consigliano di astenersi dai rapporti sessuali se hai una prostata infiammata.

Il mio consiglio non è affatto quello di astenersi, ma di fare l’amore consapevolmente con una persona che può contribuire a farti vivere momenti sublimi generando sostanze chimiche nel tuo corpo estremamente benefiche e salutari.

Ogni volta che facciamo l’amore produciamo inconsciamente delle sostanze che favoriscono il buon umore (come la serotonina) che sono particolarmente utili per alleviare i livelli di stress e quindi come molti sanno favoriscono un’alcalinizzazione del sangue e una migliore predisposizione alla guarigione del corpo fisico.

Il problema come dicevo nella prima parte dell’articolo, rimane la perdita eccessiva di energia che avviene con l’eiaculazione

Semplificando molto il concetto diciamo che facendo l’amore con una donna che ami e che ti ama la quantità di energia che si crea durante il rapporto va a bilanciare la perdita di energia causata dall’eiaculazione, quindi in un certo senso perdi da una parte ma guadagni dall’altra in termini di benessere e salute.

Il discorso ovviamente cambia quando parliamo di masturbazione. Molti medici consigliano di eiaculare più spesso possibile se si ha un’infiammazione alla prostata non considerando appunto gli effetti esoterici secondari causati dall’eccessiva perdita di energia (sottoforma di sperma).

Come ho già spiegato questo è totalmente errato perché non va a considerare l’essere umano nel suo insieme, ma ancora una volta viene preso l’organo (in questo caso la prostata) come una parte a sé stante senza correlazioni col resto del corpo.

Come fare dunque per fare l’amore senza eiaculare? Come trasformare fisicamente lo sperma in forme di energia superiore in modo da evitare l’accumulo e il ristagno di liquido seminale nei testicoli e nella prostata?

Come Ridurre la Tensione Sessuale e lo Stimolo ad Eiaculare Prima Possibile Durante un Rapporto?

Ci sono numerose tecniche yogiche che permettono di fare questo e il mio consiglio è quello di impararle da un istruttore qualificato. Se non hai tempo di seguire un corso di yoga sappi che ci sono comunque delle tecniche che una volta imparate puoi applicare da subito a casa tua praticando per 15 minuti al giorno.

Nel Corso Avanzato Prostata In Forma spiego alcune tecniche base, ma ti consiglio caldamente di iscriverti ad un corso di tantra yoga se vuoi davvero acquisire un’ abilità simile.

Sappi inoltre che qualsiasi abilità artistica, intellettuale o spirituale ti aiuta a sublimare l’energia sessuale naturalmente. Non è un caso infatti che molti scultori, scienziati e inventori (da Leonardo a Tesla) praticassero la continenza sessuale naturalmente e senza sforzi.

Questo perché inconsciamente sapevano come trasformare il loro potenziale sessuale e lo utilizzavano per esprimere il loro genio creativo.

Infine anche un’alimentazione corretta per l’essere umano può aiutare moltissimo a praticare la continenza sessuale.

Nel Corso Base Prostata In Forma spiego esattamente cosa è possibile fare a questo livello per migliorare notevolmente anche da questo punto di vista.

Ecco adesso alcuni benefici che si possono ottenere praticando la continenza sessuale:

  • L’amplificazione dell’amore e della felicità nella coppia, con uno stato di appagamento erotico ed emozionale profondo
  • Un rapido ed efficace progresso nelle pratiche spirituali (sarà più facile meditare e vivere stati di comunione con l’assoluto)
  • Lucidità mentale e amplificazione di alcune qualità psichiche e fisiche.
  • Ringiovanimento del corpo fisico e utilizzo dell’energia in eccesso per la cura di alcune malattie anche gravi.
  • Il prolungamento dell’atto sessuale con la propria compagna per un periodo di tempo illimitato…

E molti altri!

Spero di averti incuriosito, ovviamente non pretendo che da domani tu smetta di eiaculare completamente, ci vuole del tempo per accettare una simile idea e ci vuole soprattutto un forte desiderio di riuscirci.

Trattenere lo sperma senza sublimarlo può essere dannoso, quindi se stai provando a praticare la continenza ma senza le dovute tecniche e conoscenze fai attenzione a non trattenerti troppo a lungo (parlo di mesi) e concediti qualche perdita seminale.

La breve introduzione è finita, per qualsiasi domanda puoi commentare questo post,  risponderò prima possibile.

Buona vita!

Marco

Share This