Ciao a tutti, e spero che abbiate passato una buona Pasqua!

(…ma senza stravizi ;-))

Come sicuramente gia saprai grazie a questo articolo, intestino e prostata sono strettamente collegati. Quindi senza ombra di dubbio anche se pensi di avere un intestino sano e ben funzionante, se in questo periodo della tua vita hai una prostatite significa che anche il tuo intestino non è messo affatto bene. Questo non è da vedersi come una tragedia, se non sei veramente molto anziano puoi ancora fare molto.

Voglio segnalare a tutti gli utenti di questo blog e a tutti quelli che leggeranno l’articolo un’ iniziativa messa in moto da Yakult col patrocinio dell’ Associazione Nazionale di dietetica e nutrizione clinica:

Aprile: Il mese dell’intestino sano.Ora io sono molto contrario ad assumere derivati del latte per chi ha problemi alla prostata, ma perché non approfittare di questa occasione e farsi fare una visita gratuita e a partecipare a indagini conoscitive per la propria salute. Credo che sia una bella trovata (ok anche molto pubblicitaria per Yakult) ma basta non comprare i suoi prodotti e affidaresi magari a fermenti lattici che trovate in qualunque erboristeria.

Ripeto, sconsiglio vivamente a chiunque di assumere derivati del latte, soprattutto Yakult (che mi accuserà per avergli fatto pubblicità negativa ;-)). Ho visto che contiene latte scremato (pastorizzato immagino) e addirittura zucchero, sciroppo di glucosi e fruttosio. I fermenti lattici che offre questo prodotto li comprate da voi e spendete anche meno…

Comunque il mese dell’intestino sano prevede 10 tappe nei centri commerciali delle principali città italiane dove saranno presenti gastroenterologi e nutrizionisti pronti a rispondere alle vostre domande e a valutare attraverso dei test o stato di salute del vostro intestino.

In questo sito: http://www.intestinosano.net trovi tutte le informazioni necessarie e il numero di telefono da chiamare per ricevere da subito pratici consigli. Inoltre troverai le date del tour di questa iniziativa nelle varie città.

A presto!

Marco

 
Share This