Stiamo vivendo un periodo storico incredibile e mi sento molto fortunato di potervi assistere col livello di consapevolezza attuale (probabilmente anche solo 10 anni fa avrei maledetto e odiato questa situazione data la mia natura nomade).

Posso affermare questo non da un attico ben arredato con tutti i confort e comodità che molti italiani desiderano in questo momento, ma dal mio camper, nel parcheggio di un supermercato alle porte di una fredda città piemontese. I motivi di questa scelta di vita non sono argomento di discussione di questo post.

Coronavirus in Camper
Vivo in camper svariati mesi l’anno e qui sto passando la mia “quarantena” forzata.

Rispetto le regole imposte e spesso ho la polizia che mi bussa alla porta, facendomi domande (legittime per carità), ma, incuriositi (o forse impietositi :-)), se ne vanno sempre.

Quello di cui voglio parlare è il meraviglioso crollo di tutta una serie di contraddizioni che caratterizzano vari strati della società in cui viviamo. Sto parlando di come un’influenza poco più grave di un raffreddore che tra l’altro ha una bassa mortalità rispetto a quelle degli anni precedenti, possa creare tutto questo caos.

Precisazione: non sono un complottista, sono un devoto alla Verità e un semplice essere umano.

Bene, è evidente che il problema non sia affatto “la pandemia”, ma la pessima risposta a questo ipotetico virus da parte di tutti gli organi di competenza in ambito di:

  • salute
  • economia
  • politica

Elenco solo le 3 aree che sono maggiormente colpite e che sono il riflesso di quello che alcuni di noi stanno vivendo in questo momento, ovvero: Cosa c’è di Vero?

Ma parliamo di salute.

Questo è il tema più importante in questo momento e poiché su questo sito parlo proprio di salute (della prostata e sessuale in genere) voglio affrontarlo più nei dettagli.

Questa situazione ci sta mostrando che l’attuale sistema medico sanitario è basato su credenze totalmente false e ridicole ed è sull’orlo del collasso. Non dico questo per andare contro ai medici e a tutti gli operatori sanitari che stanno facendo un lavoro immenso in questi giorni, ma per incitare la vita a mostrarci tutta la sua forza.

Le prove sono piuttosto evidenti ai miei occhi:

Quasi tutto quello che viene detto dai media di massa in questi giorni (TV e giornali in primis) sono messaggi di morte, paura e terrore.

I numeri dei contagiati e dei morti sono basati su dati totalmente inaffidabili, basti pensare che i tamponi per il virus hanno circa un 60% di falsi positivi sulle persone asintomatiche. Ciò significa che 6 tamponi su 10 potrebbero dire il falso e dichiararti positivo! Qui trovi lo studio su PubMed.

Avendo questo in mente, puoi immaginare lo stato emotivo di tua madre anziana (o nonna o padre) se dovesse fare il test. E’ ovvio che se risultasse positiva questo le causerebbe un forte shock e innescherebbe un meccanismo di paura immediata.

La paura è il vero virus tangibile, non invisibile, di tutta questa storia. Vivere in uno stato di paura costante provoca un forte abbassamento delle difese immunitarie che in situazioni simili dovrebbero funzionare al meglio. Ci sono vari studi che lo dimostrano (questo ad esempio, ma anche questo).

Ad ogni modo non c’è bisogno che tu legga gli studi, basti pensare agli effetti positivi di un placebo (una pillola finta) che ha effetti positivi sulle malattie (Anche questo studiato e dimostrato).

Così come una pillola di zucchero può guarirti, anche il sapere che tu sia positivo al tampone può farti ammalare o comunque aggravare una situazione già non facile. Se poi ci aggiungiamo il rinforzo e le immagini di migliaia di malati intubati e l’impossibilità da parte della sanità italiana di curarli, siamo fritti.

Tutto questo ha origini molto profonde nella nostra biologia e nella nostra psiche ed è evidente che il sistema medico attuale, basato sulla rimozione dei sintomi con un farmaco, non possa continuare a lungo. Il Dr. Hamer ci aveva provato a spiegarlo ai medici attuali, ma fu radiato dall’albo e arrestato come un terrorista.

Qui spiego come i sintomi della prostata siano riconducibili a problemi emotivi. Verifica tu stesso dalla tua esperienza e fammi sapere se lo desideri.

Nel frattempo l’Istituto Superiore della Sanità, un organo nazionale che vanta 86 anni di attività e 4 premi nobel ci riporta dei dati totalmente diversi da quelli dichiarati dai media ufficiali, con una letalità assente in giovane età e molto alta in età avanzata:

deceduti coronavirus

Qui trovi l’infografica completa dell’ISS e qui trovi il Report Completo (Dati in aggiornamento).

Solo 8 persone finora sono morte di coronavirus e NON col coronavirus, ma solo in seguito ad un’autopsia si potrà stabilire se è vero. C’è una differenza ENORME e spero tu abbia la capacità di coglierla.

Riesci a capire la gravità della situazione?

Io capisco che ci siano pochi posti negli ospedali e che la gente muoia, ma vogliamo vedere la realtà o davvero ci piace vivere in quello stato di tensione e paura dettato dai media? Perché se per te è così, sei parte del problema e spero tu te ne renda almeno conto.

Non è segno di buona salute mentale essere bene adattati ad una società malata

Jiddu Krishnamurti

Come è possibile che le direttive mondiali in ambito medico siano stabilite da un’organizzazione (l’OMS) e che riescano a far collassare un paese su una base scientifica che fa acqua da tutte le parti?

L’OMS (o chi la governa) non sceglie i virologhi su base scientifica e non ha interesse nella Scienza, ma nel proseguimento della sua agenda che è un regime sanitario dittatoriale.

Questo avviene sotto gli occhi di tutti, ogni giorno, spesso col nostro consenso. E’ ovvio che ci sia un problema di manipolazione delle informazione alla base ed è altrettanto ovvio che la scienza, intesa come dogma, non possa essere di aiuto in questa situazione, poiché è essa stessa il problema.

La Vera Scienza non ha risposte a tutto e cresce e si sviluppa proprio grazie al dubbio e alla sospensione di opinioni certe. Se vengono escluse in partenza le opinioni diverse dalle credenze originali, non si tratta più di scienza, ma di tentativi ridicoli di convincere qualcuno per i propri interessi.

Potete ingannare tutti per un po’ e qualcuno per sempre, ma non potete ingannare tutti per sempre.

Abraham Lincoln

Qual è dunque lo scopo di manipolare l’informazione se non quello di proteggere delle credenze su cui si è basata la medicina negli ultimi 100 anni?

Questa è una grande occasione per mettere in evidenza tutto ciò che non funziona di questa società. E la società è in piedi perché noi abbiamo aderito a delle norme o leggi, scritte o immaginarie; semplicemente per paura.

Sono le nostre paure la società. Sono le nostre menti a creare e a desiderare che ci siano enti là fuori che ci proteggano ed è solo in noi che può nascere un cambiamento.

Questo è solo l’inizio di quello che si prospetta nei prossimi mesi e anni. Il collasso chiassoso di attaccamenti e identificazioni a cui siamo così affezionati. Non c’è nulla da temere, la vita è incredibile e LIBERA e non ha niente a che vedere con quello che ci immaginiamo a riguardo.

Viva la Vita e Viva la Libertà.

Scrivici su WhatsApp whatsapp