Ingrandimento del Pene: Scopri i 5 Metodi Molto Efficaci

ingrandimento del peneIngrandimento del pene: è un concetto che ha sempre ispirato molta fascinazione negli uomini. Per questa ragione il web pullula di siti come questo. Sempre, fin dal più lontano passato, l’uomo ha cercato dei mezzi per ingrandire il suo pene in quanto da sempre c’è stata la credenza che un pene grande soddisfacesse di più e fosse esteticamente migliore di un pene piccolo.

Questo è vero non tanto perché delle dimensioni superiori del pene siano fisicamente in grado di soddisfare maggiormente una donna, ma quanto perché un pene grande comporta maggiore eccitazione femminile dal punto di vista psicologico e, come abbiamo visto, la psicologia è predominante nel sesso.

Dunque avere un pene più grande è sempre un vantaggio. Ma esistono modi per ingrandirlo oggigiorno? Di metodi per ingrandire il pene ne esistono diversi, ma il più famoso è sicuramente quello naturale del quale parleremo in seguito. Tuttavia il pene è un miracolo di ingegneria biologica e possiede un’incredibile capacità di realizzare il compito delicato di inturgidirsi e di provare piacere. Non vale dunque la pena danneggiarlo solo per aver scelto con leggerezza un dubbio metodo.

Molti dei siti web che vendono dispositivi o tecniche di ingrandimento del pene giocano molto sulla vostra paura di sentirvi inadatti allo scopo di soddisfare una donna. Molti insistono che se il vostro pene non supera almeno una certa misura di base non potrete mai soddisfarla veramente. Taluni arrivano addirittura ad affermare che un pene lungo 15 cm è piccolo. Tutto questo è quasi completamente falso.

Primo perché non esiste una lunghezza standard al di sotto della quale nessuna donna può sentire piacere. Non soltanto il pene, ma anche la vagina varia in misura e in dimensioni da donna a donna. E non solo in dimensioni, anche in ampiezza ed elasticità. Quindi non esiste una misura fissa che garantisce lo standard della soddisfazione. Un pene maggiore può certo giovare fisicamente alle donne uterine (cioè quelle che provano piacere nelle pareti vaginali e nel contatto del pene con l’utero) ma le donne uterine sono abbastanza rare. Alcune donne poi sentono piacere soltanto dal clitoride, altre sono sensibili nel punto G. In entrambi i casi, un pene piccolo fa un miglior lavoro che un pene grande. Vi ripeto, stiamo qui parlando del lato fisico del piacere femminile, non di quello psicologico secondo il quale più grande è il pene meglio è.

Secondo, un pene di 15 cm. rientra perfettamente nella norma ed è lungi dall’essere piccolo. Certo, questo non vuol dire che sia grande. Ci sono innumerevoli uomini che, avendo un pene normale o di aspetto più che medio vorrebbero ingrandirlo ulteriormente per ragioni unicamente estetiche.

La buona notizia per tutti comunque è che il pene è effettivamente ingrandibile. Dovete semplicemente far bene attenzione a chi vi rivolgete, ma soprattutto a che metodo scegliete per ottenere questo scopo.

Diffidate dello Spam

A chi non è capitato ancora di ricevere nella propria casella di posta elettronica una valanga di emails, magari a causa di sviste e per aver messo troppo in mostra il proprio indirizzo di posta?

Nonostante tutte le buone misure, lo spam è un problema che tutti conoscono. E si dia il caso che buona parte dei messaggi spam trattano appunto dell’ingrandimento del pene, dunque, messaggi pubblicitari di siti che vendono pillole, estensori, metodi naturali e via dicendo. Molti utenti conoscono questi metodi semplicemente grazie allo spam e a causa di questo.

In generale se un sito è disposto a violare il codice penale di vari Paesi per farsi pubblicità è molto probabile che sia ugualmente disposto a truffarvi, oppure a violare totalmente la vostra privacy o a vendere a chiunque il vostro email o qualsiasi altro vostro dato personale. Comunque esistono anche molti siti che non fanno spam e appartengono ad aziende serie con personale altamente qualificato.

I Metodi di Ingrandimento del Pene

Ne esistono parecchi e su internet prolificano come moscerini. Comunque, non tutti questi metodi sono affidabili e ce ne sono alcuni che rasentano letteralmente la fantascienza. Comunque, per rigor di logica e di completezza li elencheremo qui tutti e li descriveremo uno dopo l’altro.

  1. Stiramento con pesi ed altri estensori e dispositivi meccanici
  2. Pillole per ingrandire il pene
  3. Chirurgia
  4. Metodo naturale basato su tecniche orientali
  5. Pompe a vuoto o stiratori

Andiamo elencando queste soluzioni una ad una:

1) Pesi, Estensori, Dispositivi Vari

I siti che fanno commercio di questi dispositivi insistono soprattutto sul principio della trazione. Difatti – poco conta il tipo specifico di estensore – tutti questi apparecchi hanno lo scopo di allungare il pene tramite stiramento. Alcuni di questi siti sono addirittura famosi e hanno varie succursali. Certi siti poi ne parlano addirittura in termini di scienza, coniando nomi del genere “androbica” e cose del genere. Molti sostengono la loro teoria sul fatto che uomini di varie tribù, grazie a dei pesi attaccati al pene, sono riusciti a ottenere risultati spettacolari, ci sono addirittura foto di uomini che riescono a fare un nodo con il loro pene! Ed infine, alcuni siti, diciamo quelli che hanno sviluppato il più alto grado di raffinatezza hanno inventato apparecchi che si adattano ai vestiti, e che definiscono comodi da portare e da indossare, invisibili attraverso i vestiti.

Sono in parecchi (e non solo all’opposizione) a sostenere che questi metodi non solo non sono affatto comodi o invisibili, ma anche pericolosi e quanto mai inefficaci.

2) Pillole per Ingrandire il Pene

Nessuna pillola al mondo è in grado di per sè di ingrandire il pene. Al massimo le pillole possono promuovere i fattori che agevolano lo sviluppo del pene in presenza di un altro metodo come gli stiratori o gli esercizi naturali. Ma una pillola da sola non funziona. Certo tutte diranno che sono approvate dal medico e nessuna probabilmente mentirà. La piccola differenza sta nel fatto che i medici approvano il fatto che queste pillole non siano dannose o controindicate per la salute, non il fatto che esse ingrandiscano il pene.

3) Chirurgia

La chirurgia dell’ingrandimento del pene è paragonabile al metodo chirurgico per crescere in statura, non tanto per quanto riguarda la procedura adottata ma piuttosto per quanto riguarda il rapporto costo/sacrificio/risultati. Ti spezzano gli stinchi e te li stirano leggermente. Quando l’osso si ricongiunge si ripete l’operazione fino a guadagnare 6-7 centimetri di statura. Risultato: devi stare due anni fermo, il metodo è oltremodo invasivo e i risultati non giustificano gli sforzi e il costo. Da ricorrere soltanto in situazioni disperate. Qualcosa di analogo succede con la chirurgia di ingrandimento del pene. Comporta grandi sacrifici sia economici che personali e alla fine i risultati non sono naturali e non hanno molte incidenze sul pene in erezione. Una volta di più, si consiglia solo in casi estremi e disperati.

4) Metodo Naturale di Ingrandimento del Pene

Naturale in tutti i sensi. Non solo perché non comporta chirurgia né uso di farmaci o accessori, ma anche perché sfrutta un principio già esistente in natura: la capacità naturale che il pene ha di ingrandirsi quando passa dallo stato flaccido a quello eretto. Mediante tecniche ed esercizi opportuni, si può stimolare tale processo naturale per arrivare poco a poco a ingrandire il pene abituando i corpi cavernosi e il corpo spugnoso che lo compongono a contenere maggiori quantità di sangue che migliorano il rapporto tra prostata e erezione. L’inconveniente è che ci vuole mota pazienza, il metodo richiede mesi, addirittura anni per dare risultati soddisfacenti. Ma alla fine il risultato è totalmente naturale e si vede sia in riposo che in erezione, sia in grossezza che in lunghezza.

5) Pompe a Vuoto o Stiratori:

andromedical

Clicca sull’immagine per i dettagli

La pompa a vuoto è anche venduta da molte riviste erotiche ed è per lo più un metodo di masturbazione o di ottenimento rapido dell’erezione. La pompa a vuoto viene anche promossa come metodo di ingrandimento del pene e tale metodo sembra promuovere specialmente la grossezza del pene.

Mentre invece lo stiratore è un metodo di tipo andromedical, cioè un dispositivo che si indossa come un vestito e che manterrebbe il pene stirato per molte ore, in varie direzioni alla volta. Tale metodo agisce specialmente sulla lunghezza del membro e non sembra produrre alcun effetto sulla sua grossezza.

Entrambi i metodi inseguno lo stesso obbiettivo del metodo naturale, ma in modo artificiale e costoso. Inoltre ognuno sembra essere specializzato su un aspetto dell’ingrandimento del pene, grossezza o lunghezza. Con il metodo naturale si ottengono gli stessi effetti in modo più sano. La conclusione è che questi dispositivi possono essere usati per lo più come integratori a un programma di allenamento naturale, anche se tali programmi affermano che generalmente non sono necessari e il loro uso non assicura maggiori o più rapidi risultati.

Conclusioni:

Tra i metodi visti finora quello naturale sembra il migliore. Tuttavia, per ottenere il massimo dei risultati nel minor movimento possibile suggeriamo una combinazione di metodi, cioè il metodo naturale con la coadiuvazione di uno stiratore o di una pompa (dipendendo dal fatto se le vostre priorità sono la lunghezza o la grossezza). In questo modo vi assicurerete il massimo delle possibilità per ottenere risultati più che buoni.

A. Langueduc

 
Share This