Scusate la foto un po’ provocatoria, ma magari vi sprona ad agire 😉

Partendo dal fatto che mangiare carne di un altro essere vivente secondo il mio punto di vista non è molto corretto nei suoi confronti, mangiare carne in abbondanza provoca anche numerose malattie.

Ti sembra assurda questa affermazione non è vero? Potrei mostrarti infiniti casi a sostegno di questa teoria, potrei illustrarti casi concreti e storie di vita vissuta, ma non servirebbe a niente. Quello che ti chiedo invece è di provare prima di trarre giudizi affrettati.

Il mio consiglio è di mangiarne poca una o due volte alla settimana, al massimo 100 grammi a porzione, di qualità e con tanto zenzero per aiutarne la digestione.

Questo perché in alcuni casi se si è mangiato carne per tutta la vita eliminarla completamente alla lunga farebbe più danni che continuare a mangiarla. Ma è un problema che se inizi un programma di disintossicazione prima o poi dovrai affrontare.

Relativamente meglio il pesce,che porta proteine di buona qualità ma è quasi totalmente inquinato e quindi ci porta un sacco di mercurio all’interno del corpo che abbiamo già visto essere molto dannoso. Possiamo mangiarlo una volta ogni tanto per toglierci la soddisfazione se proprio ci piace. Il linea di massima comunque limitare il consumo di proteine animali è un’ottima scelta per la propria salute sessuale.

Personalmente non mangio ne carne ne pesce da diverso tempo, ma questo oltre ad un fatto di salute è legato ad un discorso etico e soprattutto spirituale.

Ovviamente diminuendo la carne dovrai sostituirla con alimenti che ti diano la stessa quantità proteica; e comunque se la carne è di ottima qualità le proteine contenute in essa sono le migliori.

Inizialmente dovrai introdurre nella tua alimentazione alimenti altrettanto validi come ad esempio tutta la famiglia dei legumi tra cui i più importanti: La soia nelle diverse qualità: verde,rossa,gialla, poi i ceci, i fagioli, le fave, i piselli, le lenticchie, ma anche il Tofu, le uova, e ogni tanto il seitan di farro.

Sto parlando di alimenti della miglior qualità possibile, evitate di comprare uova di polli che vivono in batteria, malnutriti e malati già dalla nascita.

Fatevi il solito giro nei negozi di alimenti biologici o se abitate in campagna meglio ancora, potete avere maggior disponibilità di prodotti sani e biologici.

Share This