Flomax e Prostata: è una Cura con Effetti Collaterali?

flomax e prostataFlomax e prostata: è un farmaco che appartiene alla famiglia degli alfa bloccanti. Bloccando il recettore andrenergico Alfa CEB1 nelle arterie e nella muscolatura liscia, permette un rilassamento indotto dei muscoli della prostata e del collo della vescica.

Il Flomax non fa tornare la prostata alle dimensioni normali, semplicemente la rilassa.

Per la riduzione della prostata il Proscar è risultato essere più efficace. Comunque, rilassando i muscoli della prostata e della vescica, Il Flomax permette rapidamente di alleviare i sintomi di un’ipertrofia prostatica, anche se non riducendola non può essere considerata una cura.

Come in ogni altro farmaco esistente, anche il Flomax non è privo però di effetti collaterali. Ovviamente non tutte le persone che assumono il Flomax hanno questi effetti, infatti nella maggior parte delle persone è solitamente ben tollerato.

Flomax e prostata: possibili effetti collaterali

  • Eiaculazione anormale
  • Muco nasale e quindi anche interno
  • Starnuti frequenti
  • Infezioni, che includono l’influenza o il raffreddore.

Ci Sono Casi Particolari in cui è Sconsigliato?

Inoltre il Flomax è assolutamente sconsigliato nei casi di allergie ad alcuni cibi e conservanti presenti nei cibi, con bassa pressione o mal di testa frequenti. Io non sono un medico ma questi effetti collaterali (anche se non sono molto frequenti) mi terrebbero ben lontano dal prendere il flomax o la finasteride. Anche perché in ogni caso tendono a sopprimere i sintomi e non a rimuovere le cause della patologia, pertanto il problema si ripresenta una volta che si smette di assumere farmaci.

Sarei curioso di sapere quale andrologo che tiene alla sua vita sessuale li prenderebbe.

Non voglio essere critico o polemico su questo fatto ma senza dubbio c’è qualcosa che ci sfugge. Prendere questi farmaci NON risolve il problema dell’ipertrofia prostatica benigna o un semplice ingrossamento della prostata. Possono portare dei benefici nel breve termine alleviando i sintomi, ma non eliminano il problema alla radice.

Stessa cosa ovviamente per gli innumerevoli rimedi naturali che troviamo in giro. Anche se molto migliori dei farmaci perché nella maggior parte dei casi sono privi di effetti collaterali, non risolvono le cause che hanno portato la prostata ad ingrossarsi, limitano solo i danni.

Curare le cause che hanno portato un’ingrossamento della prostata o un’ipertrofia prostatica è ben diverso e dovrebbe essere preso in considerazione da chiunque intenda prendersi davvero cura della sua prostata e della salute in generale, poiché i farmaci incidono negativamente anche sulla salute in generale.

Se desideri approfondire l’argomento puoi acquistare il corso base per curare la prostata: “come uscire dall’incubo e vivere 108 anni di intensa attività sessuale”, il corso multimediale che ti spiega il metodo naturale che io stesso ho utilizzato con successo per curare i miei problemi alla prostata.

Un saluto sincero,

Marco

Share This