bicicletta problemi prostata           

Problemi di Prostata e Bicicletta

Cominciamo con lo sfatare il luogo comune: il binomio problemi di prostata-bicicletta non comporta necessariamente disfunzione erettile.

Infatti, secondo uno studio su più di 5282 ciclisti fra i 16 e gli 88 anni, pubblicato nel luglio 2014 sul Journal of Men’s Health, non c’è connessione tra ciclismo e disfunzione erettile o infertilità.

Questa è sicuramente una bella notizia. Nonostante ciò, non si può dire che i problemi tra prostata e bicicletta non ci siano. Questi possono includere danno del tessuto nervoso, addormentamento e altre problematiche più superficiali come “piaghe da sella”.

Addormentamento Genitale

C’è chi può pedalare tutto il giorno senza sperimentare addormentamento genitale, perché magari i suoi nervi e vene sono sepolti sotto strati di tessuto e non vengono toccati. Altri invece hanno bisogno di porre più attenzione. La cosa importante da comprendere è che nessun livello di addormentamento va bene.

Se la zona genitale si addormenta vuol dire che i nervi sono compressi. Magari puoi pedalare lo stesso per ore, ma se ignori questo fastidio può provocare danni a lungo termine.

I nervi infatti si sfregeranno e diventeranno meno efficienti; le vene e le arterie collasseranno e si sfregeranno internamente. Questo è il motivo per cui a 40 anni stai bene e puoi pedalare a lungo, poi a 60 anni cominci ad avere problemi.

Ciò che c’è di sbagliato in questo è semplicemente il tollerare l’addormentamento dovuto ad un sellino scorretto o una bicicletta che non va bene. Le selle con scanalature o ritagli sono note per ridurre la pressione sul perineo, ma la dimensione e la forma della sella devono corrispondere alla forma e alla fisiologia. Inoltre, il sellino deve trovarsi nella posizione giusta.

Innalzamento Temporaneo Dei Livelli di PSA

Esisterebbe una connessione tra bicicletta e livelli di antigene prostatico specifico (PSA), spesso usato come chiave per possibili problemi alla prostata.

Sembra che pedalare per lunghe distanze potrebbe innalzare i livelli di PSA.

Come per il problema precedente, questo anche si può regolare aggiustando il sellino e la sua posizione sulla bicicletta. La scelta del sellino e l’adattamento complessivo è cruciale per la salute urinaria e sessuale.

Piaghe da Sellino

“Piaghe da sellino” è un termine che comprende più cose, dai follicoli dei peli infetti (folliculite), alle screpolature e alle ulcerazioni aperte. Ognuna di queste situazioni comporta piuttosto dolore. Ovviamente anche qui scegliere un buon sellino aiuta, così come la corretta igiene.

Altri passi preventivi includono:

  • Lubrificazione: creme apposite possono ridurre la frizione tra la pelle e i pantaloncini, creando protezione.
  • Attenzione nella rasatura. Per i ciclisti più professionali, rasarsi le gambe fa parte del mestiere. Attenzione però a non avvicinarsi troppo alla zona inguinale: si apre la porta a irritazioni da rasoio, peli incarniti e infezione dei follicoli, dovuti alla frizione e al sudore.
  • Rendere scivoloso l’interno coscia. Specie gli uomini con cosce più grosse possono avere problemi di sfregamento dell’interno coscia. Si possono usare gel anti-irritanti, così da proteggere anche tutta la zona genitale.

Dolore ai Testicoli

Come per l’addormentamento genitale, se si sente dolore acuto o qualsiasi sorta di sensibilizzazione della zona dei testicoli dopo aver pedalato, è da tenere sotto controllo.

C’è un nervo in questa zona chiamato nervo pudendo. Si trova tra i genitali, lungo il perineo fino all’ano. Comprimere questo nervo può provocare dolore allo scroto, al pene e al perineo. Per evitare ciò, segui gli stessi passi indicati sopra per alleviare l’addormentamento genitale.

Conclusione

Chi ha problemi di prostata farebbe bene ad evitare la bicicletta come sport preferito poiché le continue sollecitazioni e frizioni al perineo possono portare a compressioni della ghiandola che ne compromettono la guarigione o il suo equilibrio.

Sport come la corsa o il nuoto da fare quotidianamente sono attività da preferire alla bicicletta per chi ha problemi di prostata, ma se proprio non se ne può fare a meno utilizzare dei sellini appositi per ridurre la pressione continua. Uno dei migliori sellini anti prostata lo trovi qui.

 

 
Share This