Disturbi di Prostata Sintomi e Diagnosi Precoce

Spesso, gli uomini si presentano dal medico quando i disturbi alla prostata sono già ad un livello avanzato. La diagnosi precoce è la chiave di sopravvivenza a lungo termine, dal momento che determinati sintomi possono evidenziare condizioni cancerogene o non cancerogene.

disturbi prostata

Incoraggio quindi qui gli uomini ad essere più coscienti del proprio corpo, in particolare se giungono problemi alle funzioni urinarie o erettili.

Per questo è importante non trascurare anche piccoli segnali che possono indicarti disturbi alla prostata. Spesso, per poca conoscenza dell’argomento, questi sintomi non vengono connessi con eventuali disturbi alla prostata. Perciò è bene saperli riconoscere e così prenderli in tempo.

6 Sintomi Da Tenere Sotto Controllo

problemi urinare

I sintomi che dovresti controllare includono i seguenti:

  1. Avere urgenza di urinare più spesso del normale, in particolare la sera.
  2. Avere l’urgenza di correre al bagno ad urinare.
  3. Difficoltà nella minzione.
  4. La sensazione di non completo svuotamento della vescica.
  5. Sangue nelle urine e/o liquido seminale.
  6. Dolore e/o disagio al passaggio dell’urina.

Si può fare una constatazione importante, per esempio, già solo da questi 6 segnali di problemi prostatici. Gli ultimi due sintomi infatti non sono segni di cancro prostatico: dolore e presenza di sangue nell’urina sono spesso associati a condizioni non-cancerogene. Infatti indicano semmai un’infezione benigna come l’iperplasia prostatica benigna.

dolore schiena prostata

Il cancro alla prostata nella sua prima fase potrebbe addirittura non presentare sintomi. In generale, i primi sintomi che appaiono di solito sono la perdita di peso e il dolore alla schiena, che sono associati con metastasi.

Ad ogni modo, disturbi comuni alla prostata riguardano l’iperplasia prostatica benigna (IPB), la prostatite batterica acuta e cronica, e la prostatite cronica non-batterica.

Prostata Ingrossata (IPB)

L’ingrossamento della prostata è un problema molto comune associato di solito con l’età. Più di un terzo degli uomini oltre i 50 anni presentano sintomi di prostata ingrossata.

Non si conoscono bene i motivi per cui la prostata aumenti di dimensioni con l’avanzare dell’età, ma ciò non è provocato da cancro e non ne aumenta il rischio di sviluppo.

Abbiamo ampiamente visto altrove quali sono le conseguenze dell’ingrossamento della prostata e le sue possibili cure naturali.

Qui ricordo soltanto che semplici precauzioni riguardano sempre il rivolgersi subito ad un medico, evitando comunque di assumere farmaci invasivi. La diagnosi è importante, tanto più lo è la scelta della cura. I rimedi naturali per la prostata ingrossata sono numerosi e molto più efficaci dei farmaci tradizionali. Dai uno sguardo anche al video omaggio 5 Passi Per Curare la Prostata per avere maggiori informazioni!

Altre precauzioni valide, che possono sembrare scontate, sono quelle di evitare bevande (specie alcol e tè) la sera prima di andare a dormire. (Questo riduce il rischio di doversi svegliare di soprassalto per correre al bagno J) e di assumere integratori decongestionanti del tratto urinario (tipo la tintura madre di ortica).

Prostatite

La prostatite avviene quando la ghiandola prostatica si infiamma (si gonfia). Qualche volta è provocata da infezione batterica, sebbene più spesso non si riscontri alcuna infezione e non sia molto chiaro perché accada.

La prostatite, che di solito colpisce uomini più adulti, può svilupparsi a tutte le età. Ad ogni modo, è generalmente comune tra i 30 e i 50 anni.

Secondo la medicina ufficiale questa infezione può essere curata con antidolorifici e farmaci alfa-bloccanti, che possono aiutare a rilassare i muscoli della prostata e del collo della vescica. Purtroppo questi farmaci non curano il disturbo nella maggior parte dei casi e non sono affatto privi di effetti collaterali, anzi.

Il mio consiglio è sempre quello di evitare questi farmaci e invece optare per un cambiamento dell’alimentazione, il miglioramento dello stile di vita e l’assunzione di abitudini salutari e positive (quali il rivolgersi a rimedi naturali per la cura dei disturbi alla prostata).

 
Share This